CHI SIAMO

LA CASA SECONDO LEROY MERLIN

Leroy Merlin crede

in un mercato aperto e interconnesso dove far incontrare il cliente, il suo sogno e le migliori condizioni per realizzarlo.

 

Leroy Merlin assume

persone che credono in quello che fanno, libere di esprimere il proprio talento. Le basi del nostro lavoro sono il servizio al cliente, il forte spirito d’iniziativa e la propensione all'innovazione.

Leroy Merlin rispetta

le persone e l’ambiente, con l’obiettivo di migliorare l’habitat di ognuno, con prodotti, servizi e processi innovativi e sostenibili.

Leroy Merlin promuove

“la cultura del fai da te” come mezzo di miglioramento, espressione di creatività, realizzazione di se stessi, guardando al futuro con ottimismo, in modo ecosostenibile.

La nostra storia

1923

Leroy Merlin inizia la propria attività in Francia nel 1923 e si sviluppa a livello internazionale dal 1983. Nel 2007 il Gruppo Leroy Merlin cambia nome in GROUPE ADEO che nel 2014 diventa ADEO. Le aziende del gruppo oggi sono riconosciute a livello mondiale e hanno ottenuto numerosi premi come ad esempio il "Great Place to Work".

1960

Nel 1960 Leroy Merlin inventa la consegna gratuita e dà vita alla prima superficie di vendita self-service dedicata al bricolage. Alla fine degli anni ’50, i figli di Leroy iniziano gradualmente a modernizzare i metodi del padre proponendo al pubblico una gamma di prodotti permanenti e sviluppando una tecnica che si rivelerà vincente: quella della vendita al costo.

1996

Dopo un percorso di 53 anni, che passa attraverso l’inserimento di nuovi collaboratori e tipologie di prodotto più orientate al bricolage e al fai-da-te, Leroy Merlin arriva in Italia nel 1996 con l’apertura del primo punto vendita di Solbiate Arno (Varese).

2010

Nel 2010 ADEO acquisisce Castorama Italia: i 60 negozi più grandi prendono il nome di Leroy Merlin, mentre quelli più piccoli passano sotto l’insegna di Bricocenter. L’acquisizione riesce perfettamente.

2016

Nel 2016 Leroy Merlin Italia festeggia 20 anni e introduce un altro importante cambiamento. Il nuovo pay-off aziendale diventa infatti “Voglia di fare casa” per sottolineare una volta di più la volontà di aiutare i propri clienti a realizzare piccoli e grandi progetti di casa e di vita, con passione, competenza e determinazione.

2016

A novembre 2016 viene inaugurato uno showroom di design a pochi passi dallo storico punto vendita di Corsico (Milano). Ispirazione, progettazione, servizi “su misura”, e consulenza personalizzata sono i punti di forza del nuovo concept, pensato per orientare e stimolare la fantasia dei clienti grazie alla presenza di cinque diverse aree di ispirazione - cucina, bagno, pavimenti e rivestimenti, serramenti e cabine armadio - inserite all’interno di un moderno percorso espositivo.

Il Gruppo Adeo

adeo_header_2018.jpg

 

ADEO fa impresa. Tutte le aziende dal Gruppo riconoscono la loro comune appartenenza, nel rispetto delle differenze, in base al paese e alla cultura di ciascuno. Qualunque sia la sua dimensione, che sia più recente o attiva da tempo, ogni impresa autonoma ADEO è accomunata dalla volontà di avere una dimensione umana. Le azioni di tutti sono basate su dei valori precisi, su un’ambizione comune, sulla condivisione di esperienze e risorse.

 

Condividere significa:

  • Costruire una comune visione del futuro: VOLERE
  • Acquisire e sviluppare le proprie competenze: SAPERE
  • Liberare le energie: POTERE
  • Consentire a tutti di beneficiare dei risultati economici: AVERE
  • Impegnarsi tutti, per tutti: STARE INSIEME E VIVERE INSIEME

logo_adeo_fr.png

 

               

ADEO è attivo in tutte le aree del miglioramento dell’habitat con insegne dedicate al mondo dei privati, della decorazione, dei professionisti, in un contesto che unisce il comfort, l’estetica, l’organizzazione della casa, il bricolage, la decorazione, la cucina, i mobili. Con una costante crescita, ADEO è oggi il primo operatore francese nel mercato internazionale e il numero 3 nel mondo, con oltre 114.000 collaboratori e un fatturato nel 2018 di 23.1 miliardi di euro.

La nostra Responsabilità Sociale e Ambientale

Leroy Merlin si impegna a creare una cultura dell’abitare attraverso un’organizzazione sostenibile. Siamo convinti che oltre alla generazione di profitto ci siano variabili e finalità di interesse collettivo che ugualmente accrescono la prosperità dell’azienda e ne garantiscono il futuro. 

Per questo abbiamo sviluppato un ampio filone di iniziative sulle tematiche sociali e ambientali. Nella convinzione che “ogni persona ha diritto alla propria casa ideale” e che si debba generare un beneficio comune, sviluppiamo progetti fortemente radicati nelle realtà locali, condividendone la progettazione e la realizzazione con i diretti beneficiari.

Per approfondire il nostro impegno, clicca qui.

Leroy Merlin porta avanti diverse iniziative come, ad esempio, la politica di gestione del legno, attivata fin dal 2014 con il 100% di legno tracciato e certificato. In questo modo si verifica che il legname provenga da foreste gestite in maniera corretta, sia da un punto di vista ecologico che economico e sociale.
Leroy Merlin compensa le emissioni di CO2 legate ai flussi logistici attraverso una collaborazione con il Consorzio Agroforestale dei Comunelli delle Ferriere (Piacenza) e con il Consorzio Forestale delle Comunali e Parmensi (Parma), accordi che consentono la riduzione dell’inquinamento con l’emissione di ossigeno, l’assorbimento della CO2, il filtraggio delle acque, l’incremento delle filiere locali.
Leroy Merlin ha puntato sull’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti dei punti vendita e in generale sulla riduzione del fabbisogno energetico con il progetto “relamping” che nel corso del 2017 ha visto il rifacimento dell’impianto di illuminazione dell’area vendita con tecnologia a LED.
Leroy Merlin sviluppa alcuni progetti incentrati sulla lotta alla povertà abitativa. Tra questi c’è l’Associazione Bricolage del Cuore che coinvolge i collaboratori Leroy Merlin e che si fonda sul concetto del “fai da noi”.
L’obiettivo del Bricolage del Cuore è quello di migliorare la vita di persone o categorie disagiate offrendo alcuni servizi a privati in situazioni di necessità e povertà, dove le reti familiari si stanno indebolendo.
Con l’aiuto delle realtà locali è stato possibile inoltre sviluppare il Portierato Sociale, un progetto a supporto delle persone con fragilità, offrendo supporto per servizi occasionali quali piccoli lavori domestici, riparazioni, tinteggiature.
Teamtailor

Sito carriera da Teamtailor